CROSTATA DI SAN VALENTINO

Nonostante questa ricetta possa far pensare il contrario, non sono una fanatica di San Valentino.
O forse in fondo lo sono. Almeno un po'. Perché se togliamo i cuori rossi di peluche brancolanti in ogni vetrina, se togliamo i pupazzi scadenti venduti a prezzi spaziali e i Baci Perugina con le scritte smielate di Federico Moccia, questo giorno, il 14 febbraio diventa l'occasione per dirsi che ci si vuole bene.
E' vero, non dovremmo avere bisogno di un giorno speciale, ma tendiamo a perdere la memoria delle cose belle, quelle che ci riempiono la vita e che bisognerebbe urlare, perché sembrano troppo grandi per essere vere in un mondo fasullo come il nostro.
Per me San Valentino non è nulla di più che un post-it attaccato al frigorifero.
Un post-it per chi si vuole bene.
Per questo, beccatevi la ricetta di questa crostata che ho spudoratamente copiato da una vetrina di una bella pasticceria.
ingredienti
-300 grammi di farina 00
-150 grammi di zucchero.
-150 grammi di burro
-1 uovo e 1 tuorlo
-mezza bustina di lievito pane degli angeli.
-1 barattolo di marmellata di fragole o quella che più vi piace.
-granella di nocciole.
-una tazzina da caffè di latte.
Mettete insieme lievito, farina e burro leggermente fuso.
Aggiungete lo zucchero e l'uovo e il tuorlo fino ad ottenere un impasto morbido.
Formate una palla e mettetela in frigorifero per una mezz'ora.
A questo prendete poco più della metà della pasta e stendetela in una tortiera di 24 cm di diametro (precedentemente ricoperta con carta da forno) non facendo il bordo.
Stendete la restante pasta e formate tanti biscotti a forma di cuore dello spessore di circa mezzo cm.
Unite alla marmellata un po' di latte e versate il tutto sulla base, poi disponete sulla marmellata i biscotti a forma di cuore con la punta rivolta verso il centro e la parte ondulata che sporga leggermente dalla base e vada a formare un piccolo bordo (lasciate qualche millimetro tra un biscotto e l'altro perché un po' lievitano e poi si attaccano).
Mettete altri quattro biscotti al centro della crostata disponendoli in modo che le punte convergano e infine spargete sulla marmellata rimasta vuota un po' di granella di nocciole.
Mettere in forno per 40 minuti a 180 gradi.
Buon Appetito e buon San Valentino!