1 GIUGNO

Un Iris del giardino botanico sotto casa.
Una poesia di Alda Merini che ho letto stamattina presto.
Un giorno che avrei voluto non arrivasse mai.
Ma poi è arrivato,
e allora avrei voluto almeno essere più vicina.
A casa.
Al luogo degli abbracci.
Per quello che sarebbe stato il tuo compleanno.

"C'è un posto nel mondo dove il cuore batte forte,
e rimani senza fiato per quanta emozione provi;
dove il tempo si ferma e non hai più l’età;
quel posto è tra le tue braccia in cui non invecchia il cuore,
mentre la mente non smette mai di sognare.
Da lì fuggir non potrò poichè la fantasia d’incanto risente il nostro calore
e non permetterò mai ch’io possa rinunciare a chi d’amor mi sa far volare."

A. Merini.

Categoria: 

Comments

grazie per questa poesia, non la leggevo da tanto tempo. Un abbraccio, S.

Ogni tanto ritornano...le poesie, le canzoni, indietro!

Love.